Skip Navigation LinksCaritasComo.it > Chi Siamo

Chi Siamo

La Caritas diocesana di Como è l'organismo pastorale della Chiesa locale che promuove la testimonianza della carità in forme consone ai tempi e ai bisogni, per uno sviluppo integrale dell'uomo, la giustizia sociale e la pace, con attenzione privilegiata agli ultimi, in funzione prevalentemente pedagogica.

 

Alla nostra Caritas diocesana sono stati affidati questi compiti:

  • approfondire le motivazioni teologiche del servizio della carità;
  • promuovere, attraverso l'animazione, questo servizio in forme concrete, promozionali e preventive del disagio, specie attraverso lo strumento delle Caritas parrocchiali;
  • coordinare le iniziative e le opere caritative e assistenziali di ispirazione cristiana;
  • realizzare studi e ricerche sui bisogni presenti e sulle loro cause;
  • promuovere il volontariato e la formazione degli operatori della carità e del personale dei servizi sociali e umanitari, anche pubblici.

Nella direzione della promozione di attività con risvolto pubblico e della gestione di strutture e servizi caritativo-assistenziali, il Vescovo ha dotato la Caritas della Fondazione Caritas Solidarietà e Servizio Onlus, che provvede su tutto il territorio della Diocesi a sostenere dal punto di vista giuridico, amministrativo e gestionale le attività di Porta Aperta, dei Centri di Ascolto, dei locali di accoglienza e così via, in modo che essi possano contemperare le esigenze della trasparenza e di un vero spirito e stile Caritas.

 

 

La nostra storia in breve

 

La Caritas Diocesana di Como nasce nei primi mesi del 1973. L’allora vescovo di Como, mons. Felice Borromini dà incarico a don Plinio Bottinelli di procedere all’istituzione e all’organizzazione della Caritas diocesana, facendo tesoro delle altre esperienze caritative che anche a livello comasco avevano tracciato un solco importante, come i centri POA (Pontificia Opera di Assistenza), che avevano operato durante la guerra e l’immediato dopoguerra con ben 17 strutture sul territorio lariano e successivamente i centri ODA (Opera Diocesana di Assistenza).

L’avvio della Caritas non fu semplice. Tutto è cominciato in un ufficio presso la Curia vescovile e le varie attività erano svolte a livello diocesano e centrale; non c’era alcuna organizzazione a livello locale, anche se cominciavano a nascere le prime Caritas parrocchiali. Gli impegni più significativi dei primi anni furono quelli legati al terremoto del Friuli del 1976, all’alluvione a Tresenda nel 1983 e la tragedia della Valtellina del 1987. Poi le prime accoglienze di stranieri, in particolare l’ospitalità di 170 vietnamiti nelle strutture della Diocesi.

Nel 1993 si sviluppa l’accompagnamento dei giovani, la Scuola di volontariato da cui si matura l’esperienza dell’obiezione di coscienza e del servizio civile e la scelta di aprire la Caritas all’accoglienza di giovani obiettori di coscienza (1985) che a metà degli anni novanta raggiungo oltre le 70 presenze in Caritas. Sono gli anni della nascita dei primi Centri di Ascolto.

Nel 2001, il 16 ottobre,  nasce la Fondazione della Caritas diocesana.

Grazie alla stessa Fondazione nel 2010 si apre una casa per l’accoglienza di persone con disagio nella località di Morbegno.

 

 

 

ELENCO SOTTO-PAGINE :

VICARIATI E PARROCCHIE
  • LA CARTA DELLA DIOCESI
    >>> Vai     
 
INFORMAZIONE Newsletter, Pagina Caritas, Informa Caritas, In Caritas e tanto altro!  
CALENDARIO
Calendario Appuntamenti
NOTIZIE FLASH
Accoglienza a Sondrio: importante evento il 5 ottobre “L’accoglienza in provincia di Sondrio - Analisi e prospettive”: è il titolo dell’incontro che si terrà venerdì 5 ottobre 2018, dalle 9 alle 12, presso la sala consiliare della Provincia di Sondrio, in Corso XXV Aprile 22...
Symploké: i toccanti racconti di Joshua ed Emmanuel Sul sito della Cooperativa sociale Symploké (www.symplokecoop.it) sono state pubblicate il 3 agosto scorso due toccanti storie di accoglienza sul nostro territorio...
Grosio, “Pane Quotidiano”: il report finale Si è concluso il giorno 11 giugno 2018 il percorso “Pane Quotidiano” proposto al Vicariato di Grosio e iniziato a gennaio. È possibile leggere l’intero report a cura di Monia Copes e Loris Guzzi, operatori della Caritas diocesana di Como...
Progetto CASA contro l'emergenza abitativa Sul "Settimanale" del 12 luglio è stata pubblicata una interessante pagina, a cura della giornalista Enrica Lattanzi, che fa il punto sul progetto C.A.S.A. (Comunità Aperta Solidale Accogliente) della Caritas diocesana di Como...
Sud Sudan: report del "Settimanale" “Sud Sudan: una fragile speranza di pace” è il titolo che apre la pagina de “il Settimanale della Diocesi di Como” del 5 luglio 2018, un report sull’attuale situazione del Paese africano martoriato dalla guerra. Con la testimonianza di due missionari diocesani...
Rapporto Istat: i dati sul "Settimanale" Due pagine de “il Settimanale della Diocesi di Como” del 5 luglio 2018 sono state dedicate al recentissimo rapporto Istat sulla situazione economica e sociale in Italia. In aumento povertà e disagio...
Fino Mornasco: ospiti di Symploké accolti al Grest Pubblicate sul sito della Cooperativa Symploké le testimonianze dei giovani che hanno accompagnato tre ospiti - Umaru, Samsung, Joshua - nelle attività del Grest...
Nuovo InformaCaritas su "il Settimanale della Diocesi di Como" È stato pubblicato sul numero del 28 giugno 2018 de “il Settimanale della Diocesi di Como” il nuovo InformaCaritas...
Lettera di Gabriele Del Grande a Salvini Pubblichiamo le pagine de "il Settimanale della Diocesi di Como" che riportano la lettera personale di Gabriele Del Grande a Matteo Salvini in merito al problema dell'accoglienza migranti in Italia...
Giornata Mondiale dei Poveri: il messaggio del Papa “Un serio esame di coscienza” per capire chi sono davvero i poveri e se siamo davvero capaci di ascoltarli. A chiederlo è il Papa, nel messaggio per la seconda Giornata mondiale dei poveri, in programma il 18 novembre prossimo...
A Como il Negozio dell'Usato solidale: i nuovi orari Continua la sua attività a Como, in via Morazzone 17 (150 metri da via Milano), il “Negozio dell’Usato Solidale”, nato grazie all’impegno della Cooperativa “Si può fare” e altre realtà della città. I nuovi orari di apertura...
"Si può fare", nuovo negozio a Olgiate Comasco “Si Può Fare”, la Cooperativa voluta dalla Caritas diocesana e dall’associazione Ozanam per offrire opportunità lavorative a persone in difficoltà, amplia la sua attività con un nuovo negozio a Olgiate Comasco...
Il rapporto annuale 2017 di Caritas italiana È stato recentemente pubblicato il “Rapporto Annuale 2017-Per uno sviluppo umano integrale” di Caritas Italiana, il documento che presenta il lavoro compiuto in Italia e all’estero sui fronti delle povertà e delle emergenze...
Nuova pagina Caritas su "il Settimanale della Diocesi di Como" È stata pubblicata sul numero de “il Settimanale della Diocesi di Como" del 24 maggio 2018 la nuova pagina Caritas...
"Favole in viaggio. Venti storie migranti", il libro di Symploké La Cooperativa sociale Symploké ha da poco messo a punto un interessante progetto: la pubblicazione di "Favole in viaggio. Venti storie migranti". Stefano Sosio, operatore di Symploké e responsabile del progetto, ci illustra nei dettagli come è nato questo interessante libro...
Collane e bracciali solidali per il Brasile Un'iniziativa particolare a sostegno del progetto internazionale di Caritas dedicato al Brasile: la “vendita” a offerta minima di bellissime collane e braccialetti realizzati a mano dalle donne di San Paolo...
Nuovi documenti pubblicati da Caritas Italiana Numerosi nuovi dossier sulle situazioni di crisi internazionali sono leggibili e scaricabili nella sezione "Area promozione umana" del nostro sito alla pagina "Immigrazione"...
News precedente      News successiva
FONDAZIONE CARITAS
La Fondazione Caritas Solidarietà e Servizio OnlusLa Fondazione Caritas Solidarietà e Servizio Onlus si propone di provvedere nel territorio della Diocesi di Como, ed in particolare con l’Ordinario diocesano e l’ufficio Caritas, allo svolgimento di attività nel settore dell’assistenza sociale e precisamente alla promozione, al sostegno e alla gestione di iniziative e servizi a carattere caritativo-assistenziali
 
>>> Apri     
 

 
  

Usiamo i cookie - anche di terze parti - per consentirti un migliore utilizzo del nostro sito web. Per maggiori informazioni sui cookie, consulta la Informativa Estesa sui cookie.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

LEGGI INFORMATIVA         HO CAPITO, CHIUDI