Skip Navigation LinksCaritasComo.it > Primo Piano > Archivio delle Notizie flash > Notizie Flash

Notizie Flash

16 maggio 2018

“La Parola che diventa incontro" a Chiavenna

Sabato 26 maggio a Chiavenna si conclude il percorso formativo “Luci e Ombre - la carità riflette” per rilanciare e verificare le realtà caritative che lavorano in parrocchia e nel vicariato. La riflessione di Monia Copes, operatrice Caritas in Valtellina...

 

 

 

 

 

 

 

Sabato 24 febbraio è iniziato a Chiavenna, presso l’oratorio di Mese, il percorso formativo “Luci e Ombre - La carità riflette” che ha l’obiettivo di accompagnare, rilanciare, verificare le realtà caritative che già lavorano in parrocchia e nel vicariato e che si svilupperà in cinque incontri.

Destinatari sono i parroci, gli animatori della giustizia e della carità, i componenti dei Consigli pastorali parrocchiali e i componenti dei Centri di Ascolto della Caritas diocesana.
È un bellissimo percorso, costruito con il vicariato di Chiavenna e maturato nell'arco di circa un anno.

Il primo incontro, dal titolo “L’identità nella Carità” ha avuto la presenza di oltre 50 partecipanti, provenienti principalmente dalla parrocchia di Chiavenna, Mese, Prata Camportaccio, Borgonuovo, Somaggia, Gordona, San Pietro, Pianazzo e Campodolcino. 

Sabato 26 maggio è fissato il nuovo incontro a Chiavenna dal titolo "La Parola che diventa incontro", con messa e cena conclusiva.

Info: Caritas diocesana, telefono 031.267421 (centralino); 031.267421 -1-334 (diretto).

 

 

Il report conclusivo di Monia Copes, operatrice Caritas in Valtellina

 

«Il percorso “Luci e Ombre” è in dirittura d’arrivo: il 26 maggio ci sarà l’ultimo incontro nella Parrocchia di Chiavenna con messa e cena conclusiva. Nel precedente incontro, partendo dalla povertà osservate dai partecipanti nel proprio territorio, rappresentate da immagini non reali ma fotografie che a esse si avvicinassero, si è presentata la tecnica di lavoro OPEN SPACE, attraverso la quale sviluppare alcune proposte di lavoro su due macrotematiche che indicativamente sono: i giovani e l’indifferenza come atteggiamento che ostacola l’incontro con le povertà. Proprio per dar spazio alla discussione e al confronto che caratterizzeranno i lavori del 26 maggio, si anticiperà di mezz’ora l’inizio dell’incontro. 

Nell’ultimo incontro, invece, si sono ripresi tutti i concetti e i lavori visti nel corso di tutto il percorso e riportati su slide per i presenti. 
Ecco in sintesi ciò che è stato illustrato.
La prima slide ha raccontato il lavoro della Sagoma, presentato al primo incontro, dove era stato chiesto di indicare sulla testa le motivazioni all’esserci, sulla pancia i propri sentimenti e sui piedi le proprie fondamenta. Ciò che è stato scritto è stato raggruppato in parole chiave che hanno accomunato le risposte date. 
La seconda slide ha riassunto il significato dato alla parola comunità, dove a destra sono stati raggruppati i termini riferiti ai componenti di una comunità e a chi la costituisce, mentre a sinistra i valori che si collegano a essa.
Nella terza slide, le risorse che abbiamo chiesto di indicare come presenti nel Vicariato di Chiavenna e Gordona e riconosciute come aiuto e incontro alle povertà. In giallo le strutture derivate e volute a livello istituzionale, in verde i servizi legati alle comunità parrocchiali e con alla loro base il valore aggiunto dell’espressione dell’Amore di Dio.
Nella quarta slide, una spiegazione del concetto di Giustizia elaborato, a sinistra, con dei termini ottenuti dai partecipanti che hanno lavorato prima individualmente poi suddivisi in gruppi da due, poi da tre e via via fino ad arrivare alla condivisione dei cinque termini da mettere, in plenaria; a sinistra i termini legati al significato di Giustizia, citati da Don Colmegna in un video presentato ai partecipanti, riguardante un suo intervento a TV2000.
Anche per il percorso “Luci e Ombre” sarà importante capire come dare seguito a quanto condiviso e approfondito, così che veramente sia uno stimolo nuovo e attento nei vicariati di Gordona e Chiavenna».

Monia Copes

(Nella foto, la chiesa parrocchiale di Mese)

 

Questo il report di Monia Copes relativo al primo incontro di questo interessante percorso formativo

«Molto partecipato il primo incontro del percorso formativo “Luce e Ombre - La carità riflette”, tenutosi  sabato 24 febbraio scorso nella parrocchia di Mese.  Più di 50 i partecipanti, provenienti principalmente dalla parrocchia di Chiavenna e a seguire da Mese, Prata Camportaccio, Borgonuovo, Somaggia, Gordona, S. Pietro, Pianazzo e Campodolcino. Una buona rappresentanza dei vicariati di Gordona e Chiavenna che ha saputo mettersi in discussione ed essere propositiva rispetto alle riflessioni richieste.

L’incontro è iniziato con una presentazione, da parte di noi operatori, del percorso per intero sia in termini di organizzazione (dati e luoghi) sia in merito al metodo che verrà utilizzato, come di seguito riportato:
Ascolto e Meditazione della PAROLA, nostro fondamento imprescindibile che deve guidare i nostri pensieri e le nostre azioni nel manifestare l’amore di Dio;
un’introduzione al tema della giornata, curata dagli operatori Caritas;
i laboratori che attraverso lavori di gruppo chiamano ciascuno a partecipare attivamente a quanto proposto, in un’ottica di piena condivisione;
la restituzione in plenaria come momento di massima partecipazione;
infine, la partecipazione alla S. Messa nella parrocchia ospitante, come comunione con le comunità parrocchiali e ritorno a quella PAROLA che è strumento e fine dell’agire cristiano.

In questo primo incontro i laboratori sono stati sostituiti da lavori in plenaria che, attraverso una particolare metodologia, hanno favorito innanzitutto la conoscenza tra e dei partecipanti.

Il primo lavoro è stato quello di segnare su di una sagoma rappresentata graficamente, le proprie motivazioni/aspettative ad essere presenti al corso scrivendole sulla TESTA, i propri sentimenti e/o preoccupazioni sulla PANCIA, le proprie radici su cui fondare le scelte intraprese, sui PIEDI.

Il secondo lavoro invece, partendo dalla Parabola del Buon Samaritano, ha permesso di approfondire la presenza di ciascuno attraverso delle domande guidate.

Ora, come operatori Caritas, nostro compito è quello di raccogliere tutto quanto è stato messo in comunione e discusso tra i partecipanti, per poter costruire i prossimi quattro incontri.
Da una prima verifica possiamo già esprimere la nostra soddisfazione al numero dei partecipanti. Persone già conosciute perché volontarie nei servizi Caritas, ma anche altre meno conosciute ma altrettanto importanti, perché capaci di dare un riscontro rispetto allo spaccato delle nostre comunità parrocchiali in merito ai temi della povertà e del servizio ad essa. Come sempre più spesso accade, mancavano i giovani, una preoccupazione più che constatazione perché è sempre più difficile trovarli presenti in proposte in cui il loro contributo sarebbe sicuramente rilevante, anche e soprattutto in un’ottica di presa di coscienza dei vissuti di una parte di comunità oltre che ai fini di una programmazione futura.

Un ringraziamento particolare alla parrocchia di Mese che, con il parroco don Amedeo Folladori e i volontari in essa presenti, han garantito un’ottima accoglienza a tutti i presenti. Un rapporto nuovo che ci auspichiamo possa proseguire nei prossimi incontri e soprattutto nel lavoro pastorale futuro».

Monia Copes, operatrice Caritas

 

 

 

 
VICARIATI E PARROCCHIE
  • LA CARTA DELLA DIOCESI
    >>> Vai     
 
INFORMAZIONE Newsletter, Pagina Caritas, Informa Caritas, In Caritas e tanto altro!  
CALENDARIO
Calendario Appuntamenti
NOTIZIE FLASH
"Lezioni di volo" al Teatro Sociale di Como Domenica 27 maggio, alle 12, al Teatro Sociale di Como, in via Bellini 3, è in programma lo spettacolo teatrale "Lezioni di volo". È un'iniziativa sostenuta e promossa dalla Rete degli enti e dei servizi per la grave marginalità...
Mense cittadine: reportage sul "Settimanale" “Date il pane agli affamati", la forza del precetto evangelico si declina ogni giorno nelle mense cittadine di Como. Su "il Settimanale della Diocesi di Como" un reportage a puntate sull'argomento a cura del giornalista Marco Gatti...
“La Parola che diventa incontro" a Chiavenna Sabato 26 maggio a Chiavenna si conclude il percorso formativo “Luci e Ombre - la carità riflette” per rilanciare e verificare le realtà caritative che lavorano in parrocchia e nel vicariato. La riflessione di Monia Copes, operatrice Caritas in Valtellina...
“Pane Quotidiano” a Grosio. 8 giugno ultimo incontro Il 9 febbraio scorso è iniziato a Grosio il percorso formativo “Pane Quotidiano”. L'incontro conclusivo l'8 giugno. Il report di Monia Copes, operatrice Caritas in Valtellina...
Centrafrica: incontro il 22 maggio a Como “Repubblica Centrafricana: la pace e la convivenza sono un sogno impossibile?”: è questo il titolo dell’incontro che si terrà martedì 22 maggio al Centro Cardinal Ferrari a Como. La testimonianza di Padre Aurelio Gazzera, missionario carmelitano...
“Buon Viaggio”, spettacolo teatrale in Valtellina “Buon viaggio” è lo spettacolo teatrale di “Cicogne Teatro Arte e Musica” che verrà proposto venerdì 18 maggio, alle 21, al Cinelux di Livigno e sabato 19 maggio, alle 21, presso il Centro polifunzionale Rasin di Valdidentro (SO)...
“Cicatrici preziose”, sabato 19 maggio convegno al Don Guanella “Cicatrici preziose - Viaggio verso la ricostruzione dell’identità” è il titolo del convegno che si terrà sabato 19 maggio, dalle 9.30 alle 13.30, all’auditorium Opera Don Guanella, in via T. Grossi 18 a Como...
"Scatti migranti", evento allo spazio gloria il 18 maggio “Scatti Migranti - Da Itaca a Como con il reporter Marcello Carrozzo” è l'evento di venerdì 18 maggio allo Spazio Gloria di via Varesina. Sarà presentato anche il Percorso di formazione alla fotografia per la dignità dei migranti...
Report dal Convegno nazionale caritas Si è svolto ad Abano Terme, nella Diocesi di Padova, dal 16 al 19 aprile scorsi, il 40° Convegno nazionale delle Caritas diocesane dal titolo "Giovane è... #unacomunitàchecondivide"...
Nuova pagina Caritas su "il Settimanale della Diocesi di Como" È pubblicata sul numero de “il Settimanale della Diocesi di Como" del 12 aprile 2018 la nuova pagina Caritas...
"Favole in viaggio. Venti storie migranti", il libro di Symploké La Cooperativa sociale Symploké ha da poco messo a punto un interessante progetto: la pubblicazione di "Favole in viaggio. Venti storie migranti". Stefano Sosio, operatore di Symploké e responsabile del progetto, ci illustra nei dettagli come è nato questo interessante libro...
Inviata la nuova newsletter della Caritas diocesana È stata inviata la nuova newsletter della Caritas diocesana di Como. I testi integrali sono leggibili nella sezione "Informazione" del sito...
Nuovo InformaCaritas su "il Settimanale della Diocesi di Como" È stato pubblicato sul numero del 1 marzo 2018 de “il Settimanale della Diocesi di Como” il nuovo InformaCaritas...
Una Carità senza confini tra Como e Lugano Venerdì 23 febbraio si è svolto a Como un incontro al quale erano presenti i vescovi monsignor Oscar Cantoni e monsignor Valerio Lazzeri di Lugano, insieme con i direttori di Caritas Como, Roberto Bernasconi, e Caritas Ticino, Marco Fantoni...
Collane e bracciali solidali per il Brasile Un'iniziativa particolare a sostegno del progetto internazionale di Caritas dedicato al Brasile: la “vendita” a offerta minima di bellissime collane e braccialetti realizzati a mano dalle donne di San Paolo...
Corridoi umanitari, primi arrivi in Italia Nel quadro degli accordi tra Governo Italiano e Cei, volti all’apertura di canali sicuri e legali di ingresso in Italia, dalla Libia sono arrivati nella base militare di Pratica di Mare 162 persone, selezionate dall'UNHCR...
Emergenza freddo, tre tendoni operativi al Cardinal Ferrari L’obiettivo è di dare accoglienza dignitosa anche ai migranti che dal maggio scorso erano accampati all’autosilo Valmulini, nei pressi del quartiere Camerlata di Como...
Symploké, è online il nuovo sito della Cooperativa È online il nuovo sito di Symploké, la cooperativa sociale nata da Caritas diocesana di Como per gestire l’operatività e le strategie dell’accoglienza di richiedenti asilo nella provincia di Como...
Il video della nostra visita a Campi di Norcia In collaborazione con “il Settimanale della Diocesi di Como”, una delegazione della Caritas di Como si è recata in luglio a Campi di Norcia, la località perugina vicina a Preci, una delle tante terre colpite dal sisma dell’anno scorso.Ecco il video che documenta la visita...
“Pane quotidiano”: il progetto Caritas prende vita “Pane quotidiano - Per un’animazione comunitaria della carità” è la proposta di formazione e di animazione per l’anno pastorale 2017-2018 dedicata alle parrocchie e alle unità pastorali (vicariati)...
Migranti: continuano i corsi di lingua e professionali Continua l’impegno per organizzare i corsi professionali e di lingua italiana dedicati ai migranti giunti sul nostro territorio e accolti nelle nostre comunità...
Il nuovo ComoCaritas sui servizi in città di Como È stato pubblicato il nuovo ComoCaritas. Questo numero è dedicato ai servizi Caritas operanti in città di Como per i quali si cercano nuovi volontari...
Nuovi documenti pubblicati da Caritas Italiana Numerosi nuovi dossier sulle situazioni di crisi internazionali sono leggibili e scaricabili nella sezione "Area promozione umana" del nostro sito alla pagina "Immigrazione"...
News precedente      News successiva
FONDAZIONE CARITAS
La Fondazione Caritas Solidarietà e Servizio OnlusLa Fondazione Caritas Solidarietà e Servizio Onlus si propone di provvedere nel territorio della Diocesi di Como, ed in particolare con l’Ordinario diocesano e l’ufficio Caritas, allo svolgimento di attività nel settore dell’assistenza sociale e precisamente alla promozione, al sostegno e alla gestione di iniziative e servizi a carattere caritativo-assistenziali
 
>>> Apri     
 

 
  

Usiamo i cookie - anche di terze parti - per consentirti un migliore utilizzo del nostro sito web. Per maggiori informazioni sui cookie, consulta la Informativa Estesa sui cookie.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

LEGGI INFORMATIVA         HO CAPITO, CHIUDI